Olio di cocco per infezione da lievito

L’olio di cocco agisce come anti-fungine ed è un ingrediente versatile che possiamo facilmente incorporare nella nostra dieta base sostituendolo con il nostro olio da cucina. L’olio di cocco può anche essere preso come supplemento, sotto forma di capsule. I tre diversi acidi grassi si trovano nell’olio di cocco, vale a dire: acido laurico, acido caprico e acido caprilico. Tutto ciò lo rende un forte anti-fungo che possiamo facilmente utilizzare per il trattamento delle infezioni causate dal lievito: Candida albicans.

Metodi usati per l’olio di cocco per l’infezione da lievito

Olio di cocco per infezione da lievito

Applicazione diretta sulla pelle – Dopo esserci assicurati che l’area infetta da lievito sia asciutta e pulita, applichiamo un sottile strato di olio di cocco sulla zona e ripetiamo il processo due o tre volte in un giorno. L’infezione guarirà più velocemente se applicata regolarmente a intervalli specifici.
 
Incorporando l’olio di cocco nella nostra dieta – Aggiungendo da tre a cinque cucchiai di olio di cocco nel nostro cibo, può agire come un efficace ingrediente antifungino. Alcuni modi per incorporarlo:
 
– Sostituisci il burro sul pane tostato con l’olio di cocco nella colazione.
 
– Prima di mangiare, aggiungere un cucchiaio di olio di cocco a loro, e il sistema immunitario sarà potenziato, curerà l’infezione del lievito e impedirà il ritorno.
 
– L’olio di cocco può sostituire facilmente l’olio da cucina perché può resistere facilmente alle alte temperature e non si rompe in alcun grasso trans, poiché ha una maggiore stabilità rispetto a molti oli da cucina.
 
– Lavare l’area infetta con olio di cocco per il trattamento dell’infezione del lievito, che è tutto naturale: l’infezione può essere trattata efficacemente se laviamo la zona infetta con 2-3 cucchiai di olio di cocco mescolati in acqua tiepida. Inoltre, immergendo un tampone, che non è sbiancato, nell’olio di cocco e lasciandolo all’interno della vagina per 7 o 8 ore o durante la notte, può essere efficace nel trattamento delle infezioni genitali da lievito.

Capsule di olio di cocco
Capsule di olio di cocco

 
Le capsule di cocco sono anche un buon metodo per usare l’olio di cocco per l’infezione del lievito. Sono altrettanto efficaci quanto l’olio di cocco in bottiglia, con tutti gli stessi vantaggi.
 
Olio di cocco e olio di vitamine vanno di pari passo e possono guarire l’infezione molto più velocemente. Uguale quantità di olio di cannella può anche essere miscelata con olio di cocco e applicata sulla zona infetta per il trattamento dell’infezione. Inoltre l’olio di cocco per il trattamento dell’infezione da lievito può essere miscelato con poche gocce di vitamina E e olio di aglio. Questo siero può quindi essere applicato sull’area infetta per una guarigione più rapida.

 

Aceto di sidro di mele per infezione da lievito

Perché l’aceto di mele viene usato nel trattamento della candidosi?

Aceto di sidro di mele per infezione da lievito

  • Per l’infezione da lievito l’aceto di mele o ACV ha dimostrato di essere benefico perché è un antibiotico naturale e resiste alla crescita di batteri nocivi, altri virus e malattie che causano microrganismi.

  • Il pH nella vagina è tenuto in equilibrio dalla natura acida dell’aceto di mele, il pH rimane acido e i lieviti nocivi non sono in grado di sopravvivere in un ambiente acido.

  • Il livello di immunità del nostro corpo aumenta mentre l’aceto di sidro di mele aumenta il livello di batteri buoni che risiedono nel nostro intestino e nella vagina e ci aiuta a combattere varie malattie, e aiuta anche nella digestione del cibo.

  • Il sistema immunitario è anche potenziato quando l’aceto di mele viene preso per via orale e questo è a causa degli enzimi e delle proteine ​​presenti nell’aceto. Inoltre, applicarlo localmente sulla pelle interessata aiuta anche a prevenire l’infezione del lievito nella zona interessata.

  • Anche il livello di zucchero nel sangue viene tenuto sotto controllo utilizzando l’aceto di sidro di mele poiché il livello di glucosio nel sangue viene bilanciato. Tutti i pazienti con diabete sono molto più inclini all’infezione del lievito e l’aceto di sidro di mele per l’infezione da lievito è una soluzione comprovata.

 

Metodi di utilizzo dell’aceto di sidro di mele per il trattamento della candidosi

  • Usa l’aceto di sidro di mele come bevanda: in un bicchiere di acqua tiepida aggiungi due o tre cucchiai di aceto di sidro di mele e mantieni questa miscela durante il pasto. Questo aiuterà come un buon alcalinizzante e preverrà l’infezione del lievito nel tratto digestivo del tuo corpo. Questo dovrebbe essere consumato ogni giorno per sradicare l’infezione. L’aceto aiuterà anche ad aumentare la produzione di enzimi che sono necessari per una sana digestione e fornisce molto più potere digestivo.

  • Trattamento del piede dell’atleta usando l’aceto di mele come lavaggio: per questo trattamento si può usare aceto di sidro di mele non filtrato, crudo e biologico, e aggiungere quasi quattro o cinque cucchiai in un secchio di acqua da 2 litri. L’acqua deve essere tiepida. L’area infetta del piede deve essere immersa nel secchio per venti o trenta minuti. Dovrebbe essere quindi asciugato all’aria e il processo dovrebbe essere ripetuto ogni giorno per due settimane.

  • L’aceto di sidro di mele per l’infezione da lievito può essere usato nella balneazione regolare. L’uso dell’aceto di sidro di mele si rivelerà utile quando la temperatura dell’acqua è tiepida. In una vasca riempita d’acqua, una o due tazze di aceto di mele dovrebbero essere mescolate per fare il bagno.

  • Douching con aceto di sidro di mele: per il trattamento di un’infezione da lievito l’aceto di sidro di mele può essere miscelato con acqua tiepida e utilizzato per la pulizia della vagina. Questo aiuta a ridurre l’irritazione nella vagina. E per ottenere i migliori risultati, aggiungere una mezza cucchiaiata di olio di tea tree può anche essere miscelata in soluzione. L’irritante ricotta come lo scarico si riduce anche dopo aver usato l’aceto di mele.

  • I tamponi possono essere utilizzati anche per applicare l’aceto all’interno della vagina. Se applichi un tampone imbevuto di aceto nella vagina, questo aiuterà a ridurre il rossore e il prurito delle pareti vaginali. Il tampone deve essere applicato per 10-15 minuti e quindi dopo aver rimosso il tampone, l’area deve essere pulita con acqua tiepida. Per il trattamento delle infezioni da Candida, l’aceto di mele per l’infezione da lievito può essere una buona alternativa naturale agli antibiotici per le medicine e gli unguenti.

 

Oli essenziali per Candida che possono essere utili

Proprio come ci sono alcuni antifungini per il trattamento di Candida, ci sono anche alcuni oli essenziali che possono aiutare a cancellare le infezioni da Candida. Questi oli essenziali per la Candida non danneggiano l’ecologia interiore del tuo sistema. Eccone alcuni:

 

Citronella

Oli essenziali per Candida - citronella
Questa era una medicina popolare brasiliana che ha un effetto ipnotico e anticonvulsivante. Aiutano anche ad abbassare la pressione sanguigna. Ci sono anche noti per il suo potente carattere antiossidante e possono aiutare a fermare l’infiammazione. L’olio essenziale è anche efficace nell’alterare la struttura cellulare della Candida. Il suo effetto aromatico su Candida e sul mughetto orale può aiutare a migliorare il proprio sistema digestivo.

 

Olio di Mirra

Questo è usato per molti tipi di problemi alla bocca. L’olio viene aggiunto all’acqua calda, quindi risciacquare la bocca un paio di volte funziona come un vero sollievo. Si ritiene che Candida sia presente brevemente in bocca in modo naturale. L’utilizzo di questi oli essenziali per la Candida per sciacquare la bocca aiuterà a lavare via Candida in larga misura. Ma NON si dovrebbe bere alcun olio essenziale.

Altri oli che possono essere utilizzati anche per sciacquare la bocca sono Eucalipto, tea tree, cajuput, lavanda, limone, rosmarino, camomilla romana, patchouli e menta piperita.

 

Olio di garofano

olio di chiodi di garofano per Candida

È possibile imbrigliare un certo numero di oli essenziali per l’infezione da Candida, il chiodo di garofano è uno di questi, poiché è un antisettico molto potente. L’uso di olio essenziale di chiodi di garofano inibisce la Candida Albicans e ne impedisce la crescita eccessiva. La tisana di chiodi di garofano aiuta a trattare il lievito nell’apparato digerente. Trattare con Candidiasi vaginale è un grosso problema, quindi avere un buon controllo della propria dieta diventa un grosso problema, e il tè di chiodi di garofano è il migliore per affrontare la crescita di Candida nello stomaco e nell’intestino. Inoltre chiodi di garofano è un oggetto molto comune che può essere masticato di volta in volta. Ha una buona fragranza ed è un prodotto a base di erbe che può mantenere la bocca fresca per la maggior parte del tempo. Il tè di chiodi di garofano è buono da consumare per via orale, ma l’olio di chiodi di garofano è molto forte e NON dovrebbe essere bevuto.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •